Cerca

Yoga e Generazione Z: come ripensare agli spazi, ai corpi e alle relazioni degli adolescenti oggi

Gli adolescenti di oggi incarnano la rivoluzione digitale, ma la vivono in un momento paradossale: cosa possiamo imparare da loro e loro da noi per superare insieme gli stress di questo momento così difficile?


L’adolescenza rappresenta una fase critica nella vita di ognuno, incarna un momento delicato, costellato da improvvisi passaggi e cambiamenti fisici e psichici. In questo panorama il dialogo con l’adulto, genitore o professore, non è sempre facile e rischia di produrre molteplici disincontri e limitare ogni possibilità di dialettica nel mondo dei “click”.



Il momento storico che stiamo vivendo, scandito da lockdown e DPCM, rappresenta un’esperienza senza eguali, che rischia di rinforzare la tendenza al ritiro alla vita online come unico strumento che permette di connetterci virtualmente gli uni agli altri, ma che spesso rappresenta la miccia in grado di produrre isolamento e conseguenze dannose sulle nostre esperienze, sia relazionali sia individuali. Aumentano gli “incontri” social, ma manca l’altro dell’incontro fisico e del corpo a corpo, del feedback in grado di accompagnarci nella scoperta e comprensione dei propri stati emotivi. Cambiano i modi di stare nel proprio corpo e quindi cambia il modo di relazionarsi.

Il mondo virtuale non è da demonizzare in assoluto: proprio i più giovani, nonostante abbiano sofferto la riduzione della propria libertà, hanno dimostrato spesso resilienza e capacità di gestirsi con una certa naturalezza da remoto. Non ragioniamo più in termini di “Dentro o Fuori”, ma di “sia Dentro sia Fuori” – in modalità Onlife (Online e Offline) e Figital (Fisico e Digitale)*. Ma tutto questo non interessa solo la Generazione Z, dobbiamo prendere atto che siamo tutti “posseduti” dalle logiche del web, in forma diretta e indiretta: il digitale è ormai una condizione intergenerazionale.

Somatic Competence Yoga Generazione Z è un corso che nasce dal lavoro condiviso di un’équipe di insegnanti di yoga e psicologi psicosomatologi che, insieme ai giovani appartenenti alla Generazione Z, si sono alleati e hanno lavorato insieme per costruire una dinamica sociale che possa restituire parte di un'esperienza “reale”.

Il modello Somatic Competence® pone l’attenzione al corpo per poter imparare ad ascoltare, osservare e soprattutto tollerare i diversi stati personali e le modalità di relazione con gli altri. Oltre al movimento e alla scoperta di una nuova disciplina corporea, gli incontri si prefiggono di creare uno spazio di incontro ed esplorazione condivisa di nuove modalità di stare dentro di sé e con l’altro, trasformando il corpo da ostacolo a strumento. Da qui l’intento di creare una community reale che permetta di entrare in contatto con il proprio mondo interno, lasciando emergere le parti nascoste o semplicemente sconosciute. Somatic Competence Yoga Generazione Z si propone di valorizzare la natura unica di ognuno, facendo emergere le caratteristiche personali e le risorse, per interagire ed evolvere anche attraverso il confronto e le interazioni spontanee e non forzate che avvengono nel gruppo.


Scopri il corso:



*Dal phygital al digital, la palestra dei giovani al tempo del Covid

77 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

© 2018 - 2021 Istituto di Psicosomatica Integrata srl - PIva 12719360153| All Rights Reserved

  • Instagram
  • Facebook
  • LinkedIn - Black Circle
  • Spotify - Black Circle