La risposta allo stress: le tre F

Le strategie di risposta allo stress di cui la natura ci ha dotati


Nel nostro articolo Corpi bloccati in quarantena abbiamo parlato di come il nostro Sistema Nervoso Autonomo rilevi il pericolo intorno a noi per preparare un’eventuale risposta alla minaccia. Quando viene percepito un pericolo, come ad esempio un potenziale predatore, il Sistema Nervoso Autonomo è programmato per reagire automaticamente inviando istruzioni al corpo che salvaguardano la nostra vita.


Ma quali sono le strategie di risposta allo stress di cui la natura ci ha dotati?

Le risposte principali sono tre, in inglese definite le 3F: fight, flight, freeze, ossia attacco, fuga e congelamento.

In natura queste risposte si differenziano sulla base della diversa entità della minaccia: di fronte ad un pericolo la via più sicura è la fuga; qualora non fosse possibile l’animale risponde alla minaccia con la lotta; infine, qualora il pericolo fosse troppo elevato, maggiore probabilità di sopravvivenza risiede nel freezing che può prendere anche la forma dello svenimento. Vediamo ora nel dettaglio questi meccanismi.